Cellulite edematosa sintomi cause

Cellulite edematosa: sintomi, cause e rimedi

INDICE

  • Cos’è la cellulite edematosa
  • Sintomi e segni della cellulite edematosa
  • Le cause della cellulite edematosa
  • Come combattere la cellulite edematosa
  • Dieta anticellulite
  • Esercizi contro la cellulite edematosa
  • Creme e trattamenti per la cellulite edematosa

La cellulite edematosa è l’inestetismo più diffuso e più temuto dalle donne, soprattutto con l’avvicinarsi della bella stagione. La buona notizia è che è la più facile da curare.

Non tutti sanno infatti che esistono diversi tipi di cellulite; in questo articolo conosciamo meglio la cellulite edematosa, quali sono le cause, come riconoscerla e come combatterla.

Cos’è la cellulite edematosa

La cellulite edematosa è il primo stadio della cellulite, un inestetismo della pelle che colpisce lo strato sottocutaneo, dov’è presente una grande concentrazione di cellule adipose. Quando il microcircolo non funziona bene, le cellule adipose aumentano di volume causando un ristagno di liquidi negli spazi intercellulari. Ecco che la pelle assume l’odiato aspetto a buccia d’arancia, con buchi e avvallamenti sullo strato visibile.

Questa condizione colpisce soprattutto cosce, gambe e glutei.

Se hai la cellulite edematosa puoi ritenerti fortunata. È il primo stadio della cellulite ed è più facile combatterla, al contrario della cellulite fibrosa e sclerotica, stadi più avanzati per cui spesso l’unico rimedio è la chirurgia estetica.

Ma come riconoscere il tipo di cellulite?

Sintomi e segni della cellulite edematosa

Per capire se la tua è una cellulite edematosa, osserva lo stato di gambe, cosce e glutei.

  • La pelle non è perfettamente liscia al tatto, ma non presenta buchi molto evidenti
  • Pizzicando la pelle, appare evidente l’aspetto a buccia d’arancia
  • Soffri spesso di pesantezza e gonfiore alle gambe (dette “gambe a colonna”)

cellulite edematosa sintomi

Questi sono i sintomi più comuni di cellulite al primo stadio. Di solito la cellulite edematosa non provoca dolore e l’aspetto di buccia d’arancia non è diffuso su tutta la zona, ma lo si nota solo pinzando la pelle. Quando la cellulite fa male, vuol dire che è già a uno stadio più avanzato come la cellulite fibrosa, in cui possono anche comparire rossori evidenti.

Le cause della cellulite edematosa

Quali sono le cause più comuni della cellulite edematosa?

  • Alterazioni ormonali: ti sei mai chiesta perché la cellulite colpisce soprattutto noi donne? Perché siamo soggette a più fluttuazioni ormonali: alterazioni del ciclo, ovaio policistico, aumento degli estrogeni durante la gravidanza, problemi alla tiroide...non a caso, molte donne vedono la cellulite peggiorare durante i giorni del ciclo o quando iniziano ad assumere la pillola anticoncezionale.

  • Fattori ereditari: si può essere più predisposte o meno alla cellulite edematosa.

  • Abitudini posturali: se durante il giorno stiamo molto tempo sedute o in piedi, la nostra circolazione ne risentirà.

  • Pantaloni troppo stretti e tacchi: indossare pantaloni che costringono eccessivamente le gambe può peggiorare la circolazione e la cellulite edematosa. Così come i tacchi possono ostacolare il ritorno venoso, favorendo un ristagno di liquidi.

  • Alimentazione scorretta: cibi raffinati, ricchi di grassi o cucinati con grandi quantità di condimenti possono peggiorare lo stato della pelle poiché diminuiscono l’elasticità dei vasi sanguigni.

Come vedi le cause sono diverse e la cellulite edematosa non è per forza legata al peso corporeo, come molti credono. Nel caso di persone in sovrappeso, si parla di cellulite adiposa. La cellulite edematosa invece può svilupparsi anche su persone magre che hanno problemi di ritenzione liquida e microcircolo.
Per fortuna, ci sono molti rimedi per combatterla.

Come combattere la cellulite edematosa

La miglior cura per combattere la cellulite edematosa? Sicuramente prevenirla o cercare di arginarla attraverso uno stile di vita sano e la giusta attività fisica.

E se la cellulite edematosa è già comparsa? Niente panico: ci sono comunque dei rimedi che agiscono sul primo stadio della cellulite, attraverso l’applicazione di creme anticellulite e trattamenti specifici. Vediamo cosa possiamo fare per prevenire e contrastare la cellulite.

NB: Se nel tuo caso la cellulite è legata a una disfunzione ormonale, ti consigliamo di consultare un medico che saprà darti le giuste indicazioni.

Dieta anticellulite

Un’alimentazione equilibrata è il miglior modo per prendersi cura della nostra pelle ed evitare la comparsa di cellulite. 

Cosa mangiare e cosa evitare?

Dieta anticellulite

  • Preferire cibi poco raffinati e che contengono più proteine che grassi, come uova, pesce, carni bianche, uova, formaggi magri. Gli alimenti proteici, abbinati all’attività fisica, favoriscono il mantenimento della massa muscolare a scapito di quella adiposa, facilitando la circolazione sanguigna.

  • Sono consigliati gli alimenti ricchi di potassio per contrastare la ritenzione dei liquidi, come legumi, spinaci, carciofi, cavolfiori, cereali integrali, banane, albicocca, avocado, uva, prugne, kiwi, frutta secca.

  • Evitare invece cibi raffinati, come affettati ricchi di sale, cibi in scatola, fritture, maionese, merendine, dolci, carni grasse e alcolici.

Può interessarti anche il nostro articolo: Dieta, cibi e alimentazione per eliminare la cellulite

Esercizi contro la cellulite edematosa

Da non trascurare l’attività fisica, che oltre a farci sviluppare una buona massa muscolare ha l’effetto di rendere la pelle più compatta e tesa, attenuando gli inestetismi.

Tra le attività più consigliate ci sono il nuoto, la palestra, l’acquagym...se stai leggendo questo articolo mentre i centri sportivi sono chiusi, puoi provare i nostri esercizi per allenarsi a casa a corpo libero.

Creme e trattamenti per la cellulite edematosa

Se già soffri di cellulite edematosa, è il momento di agire in modo deciso per contrastarla ed evitare che degeneri in stadi più avanzati.

I consigli sull’alimentazione e sull’attività fisica sono validi anche in questo caso, ma a questi si aggiungono creme, impacchi e trattamenti specifici contro la cellulite.

Creme anticellulite

Tra le cure più semplici contro la cellulite spiccano le creme da applicare in modo semplice e veloce. Gel Donna CellKO è una delle più efficaci: utilizzata su gambe, cosce e glutei contrasta gli inestetismi della cellulite, migliora l’aspetto della pelle e può essere applicata anche da chi soffre di capillari fragili.

I principi attivi in esso contenuti (caffeina, diosmina, escina, esperidina) lavorano in sinergia per contrastare il ristagno dei liquidi e riattivare il microcircolo, riducendo la fragilità capillare.

Ti consigliamo di applicarlo 1 o 2 volte al giorno a seconda del tuo stato di cellulite edematosa.

Impacchi anticellulite

Per un’azione urto sulla cellulite edematosa, ti consigliamo di integrare nella tua beauty routine settimanale anche degli impacchi anticellulite. Tra i più diffusi ci sono i fanghi anticellulite all’argilla: ricchissima di antiossidanti e sali minerali, ha proprietà rassodanti e drenanti, grazie alla sua naturale capacità di assorbire i liquidi in eccesso.

Puoi utilizzare i Fanghi Freddi Anticellulite già pronti: perfetti per chi cerca un impacco anticellulite facile da applicare e con un breve tempo di posa.


La sua formulazione all’argilla verde è arricchita con gli estratti naturali di zedoaria, ginkgo biloba e olio essenziale di menta per svolgere un’azione drenante, lipolitica e rassodante.

A differenza di molti fanghi anticellulite in commercio, non contengono alghe e sono adatti anche a chi ha problemi di tiroide. Applicali 1 o 2 volte alla settimana, per 20-30 minuti, su gambe, cosce e glutei per un immediato effetto di gambe leggere e sgonfie.

Vuoi scoprire quali sono gli impacchi anticellulite più efficaci? Leggi il nostro articolo: Guida completa agli impacchi anticellulite: come applicarli efficacemente.

Massaggio linfodrenante

Un altro rimedio alla cellulite edematosa è la massoterapia e in particolare il massaggio linfodrenante, che come dice la parola stessa stimola il flusso linfatico favorendo il drenaggio dei liquidi. È uno dei trattamenti più richiesti dai centri estetici, ma in commercio trovi anche dei prodotti da usare comodamente a casa per contrastare il ristagno dei liquidi con un massaggio drenante.

Il Kit Active Cell Oil sfrutta i principi della coppettazione, un efficace trattamento anticellulite che prende spunto dalla tradizionale medicina cinese. Massaggiando cosce, gambe e glutei con l’aiuto della coppetta, andiamo a svolgere un potente drenaggio dei tessuti per contrastare la ritenzione idrica e rendere la pelle più tonica e compatta.

kit active cell oil coppettazione massaggio drenante anticellulite

I migliori risultati si ottengono applicando prima del massaggio il gel specifico contenuto nel kit contenente fosfatidilcolina, un composto organico dalle proprietà sgonfianti e rassodanti.

Il massaggio si svolge in 10 minuti, 3 volte a settimana. In abbinamento con altri trattamenti anticellulite, potrai notare da subito gambe più leggere, sgonfie e dall’aspetto più liscio e compatto.

Combattere la cellulite edematosa è più semplice rispetto a dover avere a che fare con altri stadi più avanzati della cellulite. Questo non vuol dire che devi aspettarti miracoli da un giorno all’altro: la chiave, come sempre, è avere costanza nel seguire uno stile di vita sano e nell’applicazione quotidiana di trattamenti anticellulite efficaci. Non demordere! Vedrai che, se seguirai i nostri consigli, i risultati non tarderanno ad arrivare.

Categorie

Author: