Mirtillo, la panacea contro cellulite e gambe gonfie

Un concentrato di benefici per il benessere di tutti i giorni. Fidato amico dell’organismo, il mirtillo è un efficace rimedio contro la cellulite e non solo: vediamo insieme tutti i vantaggi dell’oro blu.

Mirtillo Nero Antiossidante

Un piccolo scrigno che racchiude decine di tesori. Il mirtillo si attesta come uno dei frutti più ricercati sul mercato, proprio grazie alle sue proprietà benefiche note sin dai tempi antichi e ora tornate al centro del dibattito.

Tra i vantaggi del mirtillo segnaliamo:

  • Potere antiossidante in grado di bloccare l’invecchiamento cutaneo e la proliferazione dei radicali liberi dell’ossigeno, e prevenire così eventuali danni a molecole e strutture interne;
  • Ottimo alleato della memoria e della capacità cognitiva;
  • Frutto ricco di vitamina C, rinforza i capelli e favorisce la circolazione del sangue;
  • Ha un notevole effetto drenante;
  • Aiuta a sgonfiare le gambe;
  • Il mirtillo brucia i grassi, agendo soprattutto a livello addominale.

Senza dimenticare poi la sua estrema versatilità in cucina: dalle marmellate alle torte, dagli yogurt ai plumcake, il mirtillo si presta perfettamente per sfoggiare tutte le tue abilità ai fornelli. 

Entriamo ora nel vivo dei poteri del mirtillo e concentriamoci sulle sue caratteristiche maggiormente apprezzate.

La proprietà antiossidante del mirtillo

Tra i tanti perché di questa vivace rincorsa al mirtillo, una delle prime motivazioni è legata alla sua forza antiossidante. La scienza è infatti concorde nel riconoscere nel piccolo frutto un’altissima densità di fitonutrienti, i quali assolvono a una doppia funzione antiossidante e antinfiammatoria assai utile per la nostra salute.

Il mirtillo nero selvatico è il frutto con la maggiore attività antiossidante presente in natura; seguono a ruota il mirtillo rosso, la mora e il lampone. 

Ma cosa significa “antiossidante”? Gli antiossidanti sono agenti fisici che agiscono contro i radicali liberi nati in seguito a reazioni di ossidazione, rallentando o addirittura inibendo il loro insorgere. I processi di ossidazione sono assai comuni all’interno del nostro organismo e sono legati ad esempio alla digestione, all’assunzione di farmaci, al fumo attivo e passivo. Da questi processi nascono i radicali liberi, i quali se presenti in quantità eccessive sono ritenuti responsabili di fenomeni come invecchiamento cutaneo, problemi vascolari, innalzamento dei livelli di colesterolo e molto altro. Da qui il ruolo fondamentale degli antiossidanti: creare un equilibrio e andare a contrastare i radicali liberi in eccesso, bilanciando le funzioni organiche.

 radicali liberi contro l’invecchiamento cutaneo

Ecco l’elenco degli elementi ad alto contenuto di antiossidanti:

  • Mirtilli e frutti rossi;
  • Limoni;
  • Spinaci;
  • Agrumi in genere;
  • Kiwi;
  • Uva;
  • Carote

Per maggiori informazioni consulta la pagina dedicata sul sito della Fondazione Umberto Veronesi.

Mirtillo nero contro le gambe gonfie

Formicolio, pesantezza e un fastidioso senso di gonfiore colpisce le tue gambe durante la stagione estiva e non solo? Non trovi sollievo nemmeno durante la notte? Il mirtillo è una delle possibili soluzioni.

Da dove iniziare? Innanzitutto scegli il prodotto giusto, ad esempio un integratore alimentare a base di frutti rossi o un gel corpo con mirtillo: entrambi sono stati ideati per svolgere un’azione antinfiammatoria e astringente, favorendo la naturale funzionalità del microcircolo e migliorando a vista d’occhio la circolazione sanguigna.

Oro blu al servizio di memoria, cuore e capelli

Si sente spesso parlare delle virtù del mirtillo nei confronti della memoria. Ed è vero: i flavonoidi contenuti nel mirtilli interagiscono con i neuroni incrementando la loro comunicazione e stimolando la rigenerazione delle cellule cerebrali.

Il mirtillo è anche un toccasana per il nostro cuore: una giusta dose giornaliera di mirtilli riduce il rischio di complicanze cardiache e malattie cardiovascolari.

E non è finita qui! L’oro blu è considerato particolarmente efficace per mantenere i capelli in salute. Provare per credere: grazie alla forza emolliente e rigenerante di questo frutto i tuoi capelli torneranno a essere forti e lucenti in men che non si dica!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER !

Ottieni subito un codice coupon per avere un REGALO con il tuo primo acquisto. Riceverai inoltre novità e offerte esclusive FGM04 !

Mirtillo brucia grassi per combattere la cellulite

Da anni combatti contro la cellulite? Ti stai chiedendo perché hai improvvisamente la cellulite sulle gambe e vuoi capire come eliminarla velocemente? Vediamo come il mirtillo ti può supportare in questa fase.

Iniziamo con il chiarire che le formule magiche non esistono, e ogni caso va valutato a sé. Se hai riscontrato un improvviso insorgere di cellulite sulle gambe, le motivazioni potrebbero essere diverse. Ad esempio:

  • Fase transitoria della tua vita, come la gravidanza;
  • Accumulo di eccessivo sovrappeso;
  • Vita troppo sedentaria, fino a questo momento senza particolari effetti collaterali;
  • Cattiva circolazione sanguigna, che solitamente si manifesta per l’appunto sugli arti e le estremità del corpo;
  • Eccessivo ristagno dei liquidi;
  • Stipsi cronica, la quale innesca una compressione dei vasi sanguigni con conseguente aggravio della cellulite.

Se hai notato un rapido insorgere della cellulite ti invitiamo a contattare il tuo medico o professionista estetico di fiducia e a rivedere dove possibile il tuo stile di vita.

Approfondisci: 4 soluzioni efficaci per ridurre rapidamente la cellulite.

Nel frattempo, in base all’esperienza di nostri molti clienti ci sentiamo di tranquillizzarti: se utilizzati con costanza e in abbinamento a uno stile di vita sano, i prodotti al mirtillo di cui ti abbiamo parlato poco fa ti aiuteranno a liberarti velocemente della cellulite sulle gambe.

mirtillo per liberarti velocemente dalla cellulite sulle gambe

Oltre a questi prodotti consigliamo vivamente il fango caldo anticellulite al mirtillo, un fango caldo snellente ricco di principi attivi che vanno ad agire sul grasso localizzato riducendo l’inestetismo della cellulite. Particolarmente indicato per addome, glutei, braccia e gambe, il fango caldo anticellulite sfrutta le potenzialità del mirtillo proteggendo i capillari e riattivando la microcircolazione. Lasciare in posa 20 minuti circa. 

Liberarsi dalla cellulite: l’importanza della prevenzione

Quali alimenti causano la cellulite sulle gambe?

Ora che abbiamo capito come in molti casi sia ancora possibile intervenire sulla cellulite, facciamo un passo indietro e vediamo in che modo fare prevenzione partendo dalla tavola

Tra i cibi controindicati che favoriscono l’insorgere della cellulite vi sono:

  • Salumi ricchi di sale;
  • Dolci;
  • Fritti;
  • Bevande zuccherate;
  • Eccesso di caffè;
  • Alcolici;
  • Zucchero e cereali raffinati;
  • Merendine e snack;
  • Carni grasse;
  • Panna e besciamella.

Per tenere il più possibile lontana la cellulite ricordiamo ancora una volta l’importanza di preferire frutta e verdura (tra cui i nostri amati mirtilli), pesce, cereali integrali, proteine magre.

L’acqua potabile aiuta la cellulite?

Certamente sì: tutti i medici consigliano di bere tanta acqua, almeno 2 litri al giorno. L’acqua ha infatti una grande forza depurativa e aiuta a espellere le tossine in eccesso. È dunque un ottimo rimedio per prevenire la cellulite, in quanto aiuta a mantenere la pelle più elastica e a eliminare i liquidi in eccesso.

Puoi bere l’acqua del rubinetto? Tendenzialmente sì: gli acquedotti delle nostre città sono costantemente monitorati e depurati. Salvo controindicazioni puoi dunque attingere tranquillamente dal rubinetto di casa.

Mirtilli e quantità giornaliera

Quanti mirtilli mangiare nell’arco delle 24 ore? La dose consigliata è di circa 90 - 100 g al giorno. Un leggero aumento fino a 150 g potrebbe agire ancora più positivamente sul cuore e sulla pressione: per sicurezza chiedi conferma a uno specialista.

Sotto quali forme mangiare i mirtilli? Frutto, succo, yogurt…? La scelta migliore resta sempre quella del frutto. In alternativa ok anche per un estratto al mirtillo, purché senza zuccheri aggiunti: potrebbe tuttavia risultarti scomodo da ricavare, viste le piccole dimensioni del frutto. Via libera anche a succhi di puro mirtillo, ma assicurati che non vi siano sostanze aggiunte (cosa purtroppo assai frequente).

E per quanto riguarda dolci, yogurt, plumcake...? Una volta ogni tanto ce li possiamo concedere: di sicuro fanno bene allo spirito. Ma occhio a non esagerare: la moderazione prima di tutto!

Categorie