Caffeina, un rimedio naturale per combattere la cellulite

La pelle a buccia d’arancia, si sa, è un problema che affligge molte donne: si stima che 1 su 10 soffra di cellulite.
Per fortuna però ci sono molti rimedi efficaci per combatterla, di cui molti naturali e tutti bio.

Oggi andremo a parlare di caffeina: contenuta soprattutto nel caffè, questa sostanza si rivela un potente alleato contro la ritenzione idrica. Vediamo perché e come usarla!

Caffeina efficace contro la cellulite

Prima di tutto andiamo a capire in che modo la caffeina agisce sulla cellulite.

La caffeina è una sostanza che influenza alcuni processi biochimici chiave del nostro metabolismo cellulare. 

Oltre ai ben noti effetti eccitanti che provoca sul sistema nervoso, non tutti sanno che se applicata sulla pelle stimola la lipolisi, cioè la rottura delle molecole di grasso sottocutanee responsabili degli edemi tipici della cellulite. 

In particolare favorisce la smobilitazione dei depositi di grasso e ne previene la formazione di nuovi, oltre a drenare i liquidi stagnanti tra un cuscinetto e l’altro: proprio quello che ci serve per liberarsi della cellulite.
Inoltre il caffè è ricco di antiossidanti naturali che difendono la pelle dai danni legati all’esposizione ai raggi solari, aiutandola a preservare tono ed elasticità.

Riassumendo, ecco i benefici della caffeina contro la cellulite:

  • Favorisce la lipolisi
  • Stimola il metabolismo
  • Rassoda e tonifica la pelle
  • Espelle i liquidi in eccesso
  • Rimuove le cellule morte

Ridurre la cellulite con le creme alla caffeina

Vista la sua efficacia, la caffeina è spesso l’ingrediente principale nella formulazione delle migliori creme e gel anticellulite. La troviamo protagonista nel gel CellKO, uno dei prodotti più amati nella lotta contro la pelle a buccia d’arancia.

Si tratta di un gel cosmetico a rapido assorbimento di nuova formulazione, che combina più i più efficaci principi attivi per lavorare in sinergia contro le cause della cellulite: cattiva circolazione e ristagno dei liquidi.

crema anticellulite alla caffeina

L’estratto di caffeina svolge un potente drenaggio dei liquidi in eccesso, mentre gli estratti di esperidina, escina e diosmina aiutano a ridurre la fragilità capillare riattivando così il microcircolo. Dunque è pensato anche per chi, oltre a ridurre la pelle a buccia d’arancia, è alla ricerca di un prodotto coadiuvante per capillari fragili e varici.

La sua formulazione senza iodio lo rendono un gel utilizzabile anche da chi soffre di problemi alla tiroide.

Come applicarla

Si consiglia di applicare il gel CellKO 2 volte al giorno, meglio se prima e dopo l’attività fisica.
Applica su gambe, cosce e glutei con dei movimenti rotatori per un auto massaggio anticellulite, così da stimolare la circolazione e far assorbire il prodotto in profondità.

Controindicazioni

Se un consumo eccessivo di caffeina per via orale è sconsigliato per via dei suoi effetti collaterali, l’uso topico di una crema contenente caffeina non comporta nessun tipo di rischio.

Scrub anticellulite al caffè

Oltre all’applicazione di creme specifiche anticellulite, si possono realizzare in casa degli impacchi semplici e naturali con l’utilizzo del caffè, ad esempio uno scrub per purificare la pelle ed eliminare le cellule morte.

Uno dei vantaggi di questo ingrediente è la sua facile reperibilità, ma attenzione: molte ricette online prevedono l’utilizzo di fondi di caffè, ma non è una mossa efficace, in quanto il caffè macinato rilascia la maggior parte del contenuto di caffeina proprio durante l’estrazione con la moka.

Per sfruttare al massimo il principio anticellulite della caffeina e bloccarne la dispersione, dunque, è molto meglio usare del caffè macinato fresco

Qui trovi una semplice ricetta per uno scrub anticellulite alla caffeina:

  • Mescola 2 cucchiai di polvere di caffè con 2 cucchiai di zucchero di canna grezzo e 2 cucchiai di olio di cocco (o l’olio che preferisci)
  • Preleva una quantità di prodotto e applica sulle zone critiche (gambe, glutei, pancia, fianchi) con una serie di movimenti circolari
  • Copri con una pellicola trasparente e attendi 20 minuti perché faccia effetto, infine risciacqua 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER !

Ottieni subito un codice coupon per avere un REGALO con il tuo primo acquisto. Riceverai inoltre novità e offerte esclusive FGM04 !

Il caffè fa bene o male alla cellulite?

Diversi studi hanno dimostrato che l’assunzione di caffè ha un effetto stimolatorio sul metabolismo basale, velocizzando i processi di assorbimento delle sostanze nutritive, e sappiamo tutti che un metabolismo veloce significa un dimagrimento più rapido, giusto? 

Sì e no. 

Sì nel senso che effettivamente è stato dimostrato che l’assunzione di 500 mg di caffeina (5-6 tazzine di caffè) permette di consumare tra le 100 e le 500 kcal in più al giorno (in relazione al soggetto), ma attenzione agli effetti collaterali: il consumo eccessivo di caffè mette in allerta l’organismo e facilita l’insorgenza di ritenzione idrica, causa della cellulite.

Infatti la maggior secrezione gastrica che la caffeina produce può causare l’acidosi, uno stato di squilibrio nell’organismo che a sua volta può portare a stanchezza, stati infiammatori nei tessuti e aumento delle tossine e dei radicali liberi.

Tutto ciò si traduce in ristagno dei liquidi e dunque cellulite. Anche l’eccessiva produzione di cortisolo causata dall’effetto eccitante del caffè porta ai medesimi risultati.

il consumo eccessivo di caffè porta a cellulite

Questo vale per quanto riguarda l’assunzione di caffeina per via orale, non topica: dunque via libera a creme e gel contenenti questa sostanza, ma attenzione a non consumare troppi caffè al giorno se non si vuole peggiorare il problema.
Se proprio non puoi rinunciare al caffè, limitati a berne 2-3 tazzine al giorno.

Cosa bere per eliminare la cellulite

Ormai sappiamo che per eliminare la cellulite è fondamentale una buona idratazione (1,5-2 l al giorno). Ma cosa bere? Acqua, tisane, tè, succhi di frutta (senza zuccheri aggiunti), infusi, insomma tutto ciò che ci disseti e il cui gusto piacevole ci aiuti a bere di più.

Da evitare bevande gassate e zuccherate, e come dicevamo, cercare la moderazione nel consumo di caffè.

Categorie